Lug04

Donato Telesca confermato presidente di CNA piemonte Nord dall'assemblea unitaria dei soci che si è tenuta domenica 2 luglio 2017

Primo piano

Donato Telesca è stato confermato presidente CNA Piemonte Nord. Insieme a lui fanno parte della presidenza: Massimo Pasteris (presidente Area Vercelli) ed Enea Vada (presidente Area VCO).  L'assemblea dei soci, che si è tenuta domenica 2 luglio all'auditorium del conservatorio Cantelli a Novara, ha inoltre eletto la nuova direzione. Ecco i membri: Donato Telesca, Romina Braghini, Filippo Calcagno, Marco Comello, Franco Lobascio, Marco Paracchini, Massimo Pasteris, Eugenio Pastore, Iolanda Saia, Fausto Sgro, Enea Vada, Marco Zanforlin, Renato Ciocchetti. Al congresso unitario hanno partecipato oltre un centinaio di artigiani e imprenditori delegati provenienti dalle aree di Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola. Di seguito la cronaca della giornata. Nella foto la presidenza con il segretario nazionale CNA Sergio Silvestrini.
Telesca, 40 anni, laureato in Economia, è socio della ditta 'Torneria Meccanica Telesca' di Novara. Già membro della Presidenza della CNA di Novara e poi presidente di CNA Piemonte Nord dal 2013 al 2017, membro prima della giunta e poi del consiglio della Camera di Commercio di Novara. 
Pasteris, 57 anni, di Tronzano Vercellese, è titolare di una ditta di autotrasporto, da molti anni è associato alla CNA ed è sempre stato molto presente nella vita dell'Associazione. E' stato presidente della CNA Fita di Vercelli, della quale ha continuato ad essere presidente di Area dopo l'unione con CNA Piemonte Nord. 
Vada, 61 anni, di Verbania, è contitolare di una società specializzata in vendita e assistenza di macchine per l'ufficio. Fa parte degli organismi dirigenti della CNA da diversi anni, ha fatto parte della presidenza uscente di CNA Piemonte Nord.

I lavori si sono aperti con la relazione del presidente Telesca, che ha tracciato un bilancio degli ultimi quattro anni, tra luci e ombre per il mondo dell'artigianato e imprenditoriale territoriale e nazionale, sottolineando l'impegno, gli sforzi e i risultati ottenuti grazie alla tenacia degli artigiani e della CNA. Ha inoltre anticipato le sfide che ci aspettano per attuare il processo di rinnovamento e cambiamento, necessario per poter tornare ad essere competitivi sul mercato, provato dalla lunga crisi economica, e per essere al passo con i tempi.

Il saluto del presidente CNA Piemonte Fabrizio Actis ha preceduto il momento della tavola rotonda con i sindaci dei comuni capoluogo del territorio di competenza della CNA Piemonte Nord: Alessandro Canelli, sindaco di Novara, Maura Forte, sindaco di Vercelli, Silvia Marchionini, sindaco di Verbania. A loro il direttore CNA Piemonte Nord Elio Medina ha posto domande sui progetti e le iniziative intraprese per lo sviluppo e la crescita economica del territorio.

Presente il segretario nazionale CNA Sergio Silvestrini, il quale, nel suo intervento, ha esortato gli artigiani, gli imprenditori e gli organismi associativi a restare 'connessi al cambiamento', a fare sistema e a impegnarsi perché il cambiamento possa attuarsi.

Una sorpresa finale per chiudere l'assemblea: sul palco è salito il Coro giovanile dell'Accademia Langhi, diretto dal maestro Alberto Veggiotti, che ha eseguito il brano 'Ma cos'è questa crisi', scritto negli Anni '30, ma con un testo quantomai attuale.
CNA Servizi s.r.l. · capitale sociale di Euro 52.000,00 interamente versato · P.I. 02150190037
viale Dante, 37 · 28100 Novara · tel. 0321 33388 · fax 0321 610370 ·  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web design wahe